Skip to content

Last Days Here. Un film sulla vita di Bobby Liebling

12 agosto 2012

In cui si illustrano anni di dipendenza da droghe e il ritorno sui palchi con i suoi Pentagram. Con passione e devozione, i registi Don Argott e Demian Fenton vi trascinano nel mondo di Bobby, cinquantasette anni passati tutti in male arnese e oggi costretto a vivere nel seminterrato dei genitori, devastato oltre ogni limite ma pronto alla riscossa. Qui tutte le info.

E’ sempre colpa del sortilegio del doom

I’m sick of hearing people saying “it’s too late”… IT’S NEVER TOO LATE! (Phil Anselmo e Jimmy Bower, in coro).

Ciao.

8 commenti leave one →
  1. sergente kabukiman permalink
    12 agosto 2012 14:58

    si trova sottotitolato?

    Mi piace

  2. 12 agosto 2012 22:28

    ecco non capisco cosa devo fare con quelle scritte in ostrogoto

    comunque avevo visto il promo sopra tipo un anno fa, madò che tristezza… spero che nel film si veda anche la riscossa, se no vado all’ospizio qua vicino a parlare coi vecchi di guerre che non hanno mai visto

    Mi piace

  3. Giuliano permalink
    13 agosto 2012 09:51

    qua mi dice che fuori dalla Germania non te lo fanno vedere….

    Mi piace

  4. sergente kabukiman permalink
    13 agosto 2012 13:56

    e che palle!

    Mi piace

Trackbacks

  1. Roadburn Festival 2016: 14-17 aprile, Tilburg, Olanda | Metal Skunk
  2. Sweet Home Tilburg: le pagelle del Roadburn 2016 | Metal Skunk
  3. HELLFEST 2017 – 16/18 giugno, Clisson, Francia | Metal Skunk

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: