Last Days Here. Un film sulla vita di Bobby Liebling

In cui si illustrano anni di dipendenza da droghe e il ritorno sui palchi con i suoi Pentagram. Con passione e devozione, i registi Don Argott e Demian Fenton vi trascinano nel mondo di Bobby, cinquantasette anni passati tutti in male arnese e oggi costretto a vivere nel seminterrato dei genitori, devastato oltre ogni limite ma pronto alla riscossa. Qui tutte le info.

E’ sempre colpa del sortilegio del doom

I’m sick of hearing people saying “it’s too late”… IT’S NEVER TOO LATE! (Phil Anselmo e Jimmy Bower, in coro).

Ciao.

8 commenti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...