Lezioni di civiltà: compito in classe sui Black Sabbath

Ultimamente sono  in fase Black Sabbath. Sapete come funziona, anche se certe band le ascolti da una vita ogni tanto rientri nel loop e passi intere settimane a sentire solo loro, o quasi. In particolare sto in fissa con “Master of Reality”. Ok, è un disco che mi ha sempre fatto uscire pazzo, ma me lo sto sparando cinque o sei volte al giorno da febbraio, e la cosa inizia a farsi leggermente inquietante. Ed è così che uno si sofferma su punti trascurati in passato, come, in questo caso, le liriche dell’immortale “After Forever”. Per chi non lo abbia mai letto, il testo, vagamente menagramo, parla della morte affrontata dal punto di vista di un cristiano convinto (“Ho visto la verità, sì, ho visto la luce, sono cambiato, e sarò preparato quando tu sarai solo e terrorizzato alla fine dei nostri giorni…”). Ora, lo sanno anche i sassi che i Sabbath non hanno mai davvero flirtato con l’occultismo (a differenza dei Led Zeppelin) e che Tony Iommi ha una profonda fede cattolica, ma è un testo heavy metal, quindi non deve necessariamente voler dire qualcosa.  Per curiosità, però, sono andato a farmi un giro su internet per vedere se ci fosse qualche fondamentalista, sicuramente a stelle e strisce, che lo avesse preso sul serio. Ho trovato il sito di una scuola media statunitense che ha avuto la bizzarra idea di proporre ai ragazzini del secondo anno un tema su “After Forever” come compito di religione (trovate il link al pdf alla fine del pezzo). Beh, comunque la si voglia vedere, è una cosa giustissima assegnare dei compiti sui Black Sabbath ai ragazzini. Anzi, sono convinto che i Black Sabbath dovrebbero essere inseriti nei programmi scolastici di tutti i paesi del mondo. Però non ho potuto fare a meno di pensare che quando Geezer Butler scrisse quel testo stava molto probabilmente tirando la settima striscia di cocaina del mattino in compagnia di due minorenni seminude. (Ciccio Russo)

C 06 B LAW – After Forever lyrics and discussion

One comment

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...