Skip to content

I Freedom Call alla conquista della tv tedesca

18 gennaio 2017

una seduta dei crautisti anonimi di Eggenfelden

Grazie alla segnalazione del mio compare Luciano (quello del pandino), che è emigrato in Germania dalla sua fidanzata tetesca come Pasquale Ametrano, scopro che i Freedom Call hanno partecipato alla trasmissione Tausch dein Lied!, che vuol dire scambia la canzone.

In questo entusiasmante esperimento televisivo della notoriamente entusiasmante televisione tedesca, due gruppi distanti stilisticamente tra loro si coverizzano a vicenda. Nello specifico, l’altro gruppo sono i Wildecker Herzbuben, un duo di abominevoli grassoni vestiti in costume tradizionale che cantano schlager, un genere di cui avevamo già parlato a proposito di una frase di Tom Warrior sugli Eluveitie. Pare peraltro che i due nostri pingui eroi siano famosissimi in Germania. Tralasciando che questo è esattamente quello che ti aspetti da un popolo che beve birra a colazione, e che quindi declina il suo senso dell’umorismo anche da questo, la cosa buffa è che gli autori avranno pensato “ci mettiamo un gruppo metal trasgressivo e cattivo a fare la cover dei simpatici ciccioni”; quando invece tra i due quelli più trasgressivi e cattivi sono sicuramente i ciccioni.

La canzone dei Freedom Call prescelta è stata Warriors; quella degli Einsturzende Biergarten si chiama Herzilein, se a qualcuno interessa. Scusandomi per la qualità delle immagini, riprese direttamente dal prode Luciano col cellulare, qui e qui si possono trovare due brevi estratti del programma.

Ciò che gli autori della trasmissione non hanno considerato è quanto sia inquietante sentire le canzoni dei Freedom Call suonate da qualcun altro che non siano i Freedom Call, compresi panzoni crucchi vestiti come Babbi Natale bavaresi che servono birra all’Oktoberfest. Perché la band di Chris Bay sembra davvero provenire da una bolla spaziotemporale completamente separata dal mondo reale, e solo in questo modo riesce a rendere credibili quegli inni generazionali da unicorni col manto color arcobaleno cavalcati da Teletubbies ricchioni in acido. Nonostante tutto, i lardoni tirolesi sono molto più vicini alla realtà di loro, e vedere accostati i due mondi dà un effetto perturbante tipo quei film horror in cui a un certo punto parte un carillon infantile dentro a un vecchio manicomio infestato da spiriti maligni. Non escludo che i due grassoni abbiano ad un certo punto evocato involontariamente il demonio cantando Warriors. (barg)

SLAY THE NAZARENE - IN CHRISTIAN EYES SUPREME - YOU SHALL DIE!

“SLAY THE NAZARENE – IN CHRISTIAN EYES SUPREME – YOU SHALL DIE!”

4 commenti leave one →
  1. sergente kabukiman permalink
    18 gennaio 2017 16:43

    ma i tirolesi so una cosa così?( da notare TOP OF THE POPS) https://www.youtube.com/watch?v=tb63PdPweDc

    Mi piace

  2. blackwolf permalink
    18 gennaio 2017 16:48

    Ma “unicorni con il manto arcobaleno, cavalcati da Teletubbies ricchioni in acido”, da dove l’hai tirata fuori???? :) Ho perso 10 minuti per riuscire a riprendere la lettura dell’articolo..
    Comunque, grazie per queste perle, sia come frasi che come articoli, che solo voi ci regalate.. :)

    Liked by 1 persona

  3. Pesso permalink
    18 gennaio 2017 18:40

    Questo è troppo anche per me. Meglio chiudere l’internet per oggi

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: