Monthly Archives: luglio 2015

AC/DC: Phil Rudd condannato a otto mesi di domiciliari

Proprio nel giorno della tappa italiana del tour degli Ac/Dc (io non ce l’ho fatta ad andare a Imola, sigh), il tribunale di Tauranga, Nuova Zelanda, ha condannato Phil Rudd, al momento sostituito sul palco dal redivivo Chris Slade, a otto mesi di arresti domiciliari per minacce di morte e detenzione di stupefacenti. Lo scorso aprile il batterista aveva confessato

Continua a leggere