Ma dai? Si sono sciolti gli Ajattara

AJATTARA lopetti olemasta!!!Painukaa vittuun näiltä sivuilta!!!!AJATTARA EI JATKA!!!!!!!!!!!!!!!!!T.I.R.S

Parole pesanti come macigni sono apparse sulla bacheca Facebook degli Ajattara, a parziale conferma di quanto recentemente annunciato dal Conte, ovvero che il social network di Zuckerberg è un’orrida macchina capitalista foriera di cattive notizie.
Per ragioni di decoro non seguo la pagina Facebook degli Ajattara ma a quanto mi riferiscono i bene informati pare che la traduzione del macigno sia più o meno questa : “Gli Ajattara smettono di esistere, andate a fanculo fuori da questo sito, gli Ajattara non continueranno, T.I.R.S.“. Insomma, il modo migliore e più raffinato per prendere commiato con quanti li hanno seguiti e supportati (sopportati?) nel corso della loro carriera.

Nati nel 1996 per un capriccio di Pasi Koskinen, hanno vissuto per qualche anno con l’etichetta di gruppo dell’ex cantante degli Amorphis, poi nessuno ha avuto più l’ardire di associare in qualche misura il nome degli Amorphis a quello degli Ajattara e un motivo ci sarà. Personalmente me li ricordo solo per le pompose note che la Spikefarm allegava ai loro primi dischi e per averli, più o meno, sempre stroncati senza appello. Ammetto di non averli seguiti più, negli ultimi anni, con lo stesso trasporto e la stessa passione degli esordi ma mi è bastato riprendere qualche loro produzione più recente per capire che, dieci anni dopo, i difetti cronici di Kuolema o di Tyhjyys erano ancora tutti lì.

Senza più la sua creatura, fuori dagli Shape of Despair e abbandonato dalla moglie, al povero Pasi non resta che occuparsi dei figli. O, nella peggiore delle ipotesi, resuscitare i Mannhai. (Matteo Ferri)

7 commenti

  • si scioglie uno dei gruppi più insensati e inconcludenti della storia… Koskinen resta un idiota, nonostante le emozioni che mi hanno dato dischi di incomparabile bellezza come Elegy e Tuonela

    "Mi piace"

  • adesso koskinen ritorna negli amorphis. che poi secondo me lui e’ un ottimo vocalist. album degli amorphis a parte con lui alla voce(secondo me am universum rimane il loro capolavorao), gli shape of despair restano un gruppo unico.soprattutto angels of distress.

    "Mi piace"

    • massimo rispetto per questa preferenza! anche secondo me am universum è un album enorme, troppo sottovalutato. anche se non è il mio preferito

      "Mi piace"

      • non penso rientrerà negli Amorphis, visto come si sono lasciati… e poi Joutsen è un più che degno sostituto, leggero calo di The Beginning Of Time a parte (con però dentro alcuni gran pezzi)

        "Mi piace"

  • L’unico disco degli Ajattara che riesco a sopportare è Noitumaa, suonato senza le chitarre elettriche che sembra di sentire i Korn che si cimentano con il black metal.

    "Mi piace"

  • “si sono sciolti gli Ajattara”… onestamente, appena ho aperto la pag di MS stamattina e ho visto sto titolo il mio primo pensiero è stato: E STI CAZZI??? :)

    "Mi piace"

  • non so quanti altri, ma io avrei piacere di vedere un commento sul nuovo running wild piuttosto che conoscere le sorti di questi guitti ugrofinnici.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...