ISENGARD – Vinterskugge (Peaceville, 1994)

Continua l’opera imperterrita di ristampe da parte della Peaceville: questa volta è il turno di Vinterskugge di Isengard, progetto folk/black metal nato dalla mente del signor Gylve “Fenriz” Nagell che ha partorito due full length a cavallo della metà degli anni 90 per poi sparire nel nulla.
L’idea di Fenriz era quella di dare sfogo alla sua anima prettamente folk (che ovviamente non avrebbe potuto trovare alcun tipo di spazio all’interno dei Darkthrone), anima che poi si manifesterà ancora più platealmente nel grandioso Nordavind degli Storm, pubblicato di lì a poco.
A differenza degli Storm c’è da dire però che Isengard è ancora legato ad un retaggio propriamente black metal, come si può evincere dalla title track che tra l’altro è probabilmente il pezzo più rappresentativo dell’intero lavoro. Vinterskugge (che per questa ristampa presenta un secondo cd con una lunga intervista allo stesso Fenriz) è un’opera che presenta varie sfaccettature, considerato anche che dura più di un’ora e che si divide in tre capitoli separati tra loro: il primo Vanderen che rappresenta il disco vero e proprio con i brani più rappresentativi, il secondo Spectres Over Gorgoroth risalente al primo demo dell’89 (dove si sente parecchio l’influenza death metal dei primi Darkthrone) ed il terzo Horizons, che contiene uno dei brani meglio riusciti del disco (Storm of Evil) ma anche cose forse evitabili come l’assurda Our Lord Will Come (che credo Fenriz abbia cantato dopo essersi tracannato una trentina di birre).
A contrario di quanto si possa credere, Vinterskugge non è un lavoro di facilissima assimilazione: ricordo che ai tempi c’avevo messo un po’ prima di farmelo piacere del tutto, vuoi per la sua estrema eterogeneità, per la registrazione oscena (chevvelodico a fà) e dulcis in fundo per la voce sgraziata di Fenriz, che di primo impatto non può che lasciarti un po’ spiazzato ma che dopo svariati ascolti cominci inconsciamente ad amare e a convincerti che per il tipo di sound proposto sia la migliore immaginabile. Oltre alla title-track altra perle del disco sono senza dubbio Naglfar, uno dei pezzi più epici e dall’incedere quasi ipnotico e la panzerfaustiana Dommedagssalme, con una nota di merito anche per un pezzo strumentale simil-ambient dal titolo chilometrico di grandissima atmosfera.
Insomma Vinterskugge è un disco che pur con qualche limite merita senza dubbio di essere riscoperto per la sua atmosfera del tutto particolare, che nonostante sia stato pubblicato quasi 20 anni fa risulta per certi versi ancora attualissimo e di grande ispirazione per un sacco di altre bands cimentatisi in queste sonorità. Se ancora non vi ci siete imbattuti, questa ristampa è un’ottima occasione per rimediare. (Michele Romani)

5 commenti

  • immenso questo disco, peccato abbia iniziato a fare caldo, non appena torna il gelo lo rimetto subito nello stereo.

    "Mi piace"

  • Bellissimo. Lo adoro. A suo tempo quando scoprii questo progetto rimasi senza parole: è vero da assimilare non è facilissimo, ma è veramente splendido quando riesci a comprenderne a pieno la grandezza. Del resto da Fenriz non mi aspetto di meno.

    "Mi piace"

  • Che spettacolo….

    "Mi piace"

  • preferisco gli Storm anche per la divina voce della signorina Rueslatten che dona quel tocco di grazia che a volte qui manca… in ogni caso, le prime 7 valgono il disco, il resto è riempitivo a volte anche trascurabile, forse perchè il disco raccoglie diverse demo

    "Mi piace"

  • Era il ’95 quando conobbi Isengard e Storm, poi Otig e Taake, ed oggi non faccio che ascoltare ancora quella roba. Perché? Beh è successo qualcosa in questi 17 anni? Che pena che mi fanno i new metallers…

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...