Tag Archives: Pier Paolo Pasolini

Avere vent’anni: SOLEFALD – Neonism

Sarà una banalità, ma quando un disco è legato a un nitido ricordo personale, è difficilissimo parlarne in termini obiettivi. Per me Neonism è legato a un viaggio a Firenze con la mia ragazza di allora, e ci ho sempre letto molte (troppe) cose che probabilmente non c’erano e non ci sono: L’eclettismo dell’hammond Doorsiano, il cosmopolitismo del discorso di De

Continua a leggere

Devianze romane: intervista a Giorgio Maria Condemi (Spiritual Front)

Il mio professore di Sociologia diceva sempre: <<Un uovo deposto dalla gallina è natura, cotto in padella è cultura>>. Non ho mai capito se dietro questa frase ci fosse un doppio senso o se semplicemente volesse prenderci per il culo, a noi studenti. Resta il fatto che presi trenta per aver ripetuto la frase coll’espressione di quello che aveva capito

Continua a leggere