Come ti torturo il musulmano

Qualche giorno fa, su un blog di Phoenix, è uscita un’intervista a cEvin Key nella quale il leader e fondatore del longevo gruppo industrial canadese Skinny Puppy ha detto (e non so fino a che punto fosse ironico) che l’ultimo album prodotto, Weapons, è in pratica una fattura indirizzata al governo degli Stati Uniti d’America per aver utilizzato i loro dischi in modo atipico e tutt’altro che autorizzato. A sua detta, quei ragazzacci dei soldati americani avrebbero usato la loro musica come strumento di tortura contro i prigionieri di Guantanamo, reiterando il vecchio vizietto, già sgamato qualche annetto fa, che vedeva una Enter Sandman, riprodotta a volumi altissimi, protagonista delle notti insonni dei malcapitati in tuta arancione. Noi crediamo che la verità sia un’altra e che le cose siano andate precisamente così:

È notte a Guantanamo Bay, sull’altro lato dell’isola i turisti gozzovigliano ignari dell’abominio che si sta perpetrando a qualche chilometro di distanza da loro; in una buia stanzetta del Campo Delta, il Colonnello Trautman e il Sergente Kowalski, assistiti dallo zelante soldato semplice Foster da Chattanooga, Tennessee, si concedono una pausa davanti a un caffè nero molto forte:

Col. Trautman: …E quando McIntosh ha fatto quel lancio a effetto al nono inning, ah, per tutte le locuste d’Egitto, ho avuto un fremito proprio qui, all’altezza del mio scroto!

Ser. Kowalski: Ben detto, Signor Colonnello! Sicuramente un gran bel fremito, Signore.

Col. Trautman: Avevo anche consigliato a quell’idiota del Generale Power di scommettere duro su McIntosh e lui niente, perle ai porci… Per tutte le Furie, soldato semplice Foster! Vogliamo deciderci a cavar qualcosa di buono da questo prigioniero?!?

Ser. Kowalski: Hai sentito il Colonnello? Rispondi, soldato semplice Foster!

Soldato Foster: SISSIGNORECERTOSIGNORE! SIGNORE, STO ESEGUENDO IL WATERBOARDING COME DA MANUALE, SIGNORE!

Col. Trautman: Ancora con queste pratiche da checche? Soldato, qui non siamo a Chattanooga, qui non te ne vai in giro per i prati a strusciarti il pisello sull’erba fresca, qui siamo in guerra! Lo vedi che, mentre tu te lo meni pensando alla fichetta depilata della tua bella campagnola, il signor Muhammad, o come cavolo si chiama, ci sta prendendo tutti in giro?!?

Prigioniero: Blub… Blub… Gosh… Coff… Coff… Allahakb… Blub… Blub…

Ser. Kowalski: SOLDATO! Non lo vedi che il Colonnello si sta irritando? Cosa hai fatto fino ad ora, eh? Rispondi al Signor Colonnello!

Soldato Foster: SISSIGNORECERTOSIGNORE! SIGNORE, HO PROVATO COI ROTTWEILER, HO BRUCIATO LA SUA BANDIERA, HO BESTEMMIATO IL SUO DIO, HO GETTATO LE PAGINE DELLA SURA DELLA VACCA NEL WC E HO USATO IL METODO DELLA CANDELA E DEL TOPO. ADESSO VOLEVO PROVARE CON L’HEAVY METAL, SIGNORE!

Col. Trautman: Sergente Kowalski, ma dove me lo ha reperito questo mentecatto? Alla fiera dei tori castrati di Modesto?

Ser. Kowalski: Signore, mi scusi Signore, è colpa mia, Signore. Mentecatto, dì qualcosa, muoviti!

Soldato Foster: SISSIGNORECERTOSIGNORE! SIGNORE, PROVO CON I METALLICA, SIGNORE?

Col. Trautman: No, quelli si son fatti pure troppa pubblicità grazie a noi. Mentre io sto qui a sputare sangue nella polvere, quei capelloni untuosi spendono in droghe e puttanelle tutti i soldi che hanno intascato senza muovere un dito grazie al sudore della MIA fronte. Sei un patetico verme, soldato Foster.

Ser. Kowalski: Hai sentito il Signor Colonnello? Dillo che sei un patetico verme!

Soldato Foster: MI SCUSI SIGNORE! SONO UN PATETICO VERME, SIGNORE! POSSO PROVARE CON I DEICIDE, SIGNORE?

Col. Trautman: No, questa seconda generazione di Talebani è molto più resistente, non gli fai manco il solletico coi Deicide. Sono come i topi, bisogna cambiargli spesso il tipo di veleno che subito si immunizzano. Se non mi tiri fuori un’idea originale nei prossimi dieci secondi, giuro che ti faccio strappare la pelle dei piedi e ti faccio correre per tutta la Base fino a che non ti ritroverai a strisciare su due schifosissimi moncherini! Per Dio, soldato! Mi fai anche bestemmiare! Che il buon Dio mi perdoni se non ti cavo subito dagli occhi quel grammo di materia grigia che hai sparso in quella sacca di sterco che chiami cervello!

Ser. Kowalski: SOLDATO FOSTER, FATTI VENIRE SUBITO UN’IDEA!

Soldato Foster: SISSIGNORECERTOSIGNORE! Ehm, Signore, potrei provare con gli Skinny Puppy

Col. Trautman: Che roba è? Fammi sentire… CHE TU SIA MALEDETTO, IDIOTA DI UN LURIDO SUCCHIACAZZI DEL TENNESSEE! Sergente Kowalski! Prenda questo bifolco e lo butti immediatamente nel Campo Iguana insieme agli iracheni: quegli stronzi è un sacco di tempo che non vedono un buco che non sia quello di un fucile puntato alle palle, AH AH AH!

Ser. Kowalski: AH AH AH! Molto divertente, Signore! AH AH AH! Provvedo subito, Signore.

1512761_10152105327624176_2073129292_nCol. Trautman: Questi negri al Pentagono vogliono i nostri culi. PER DIO, KOWALSKI, con Dabliù sì che eravamo motivati a fare bene il nostro lavoro! Pretendono che vinciamo le guerre e poi ci mandano degli inutili frocetti pescati nelle scuole per figli di papà, rammolliti a suon di pompini dalle loro stupide verginelle che di giorno mungono le tette delle vacche e di notte i gingilli dei loro invertebrati fidanzatini. Li spedirei tutti in una bella risaia ad Hải Phòng. Ah buon Dio, Kowalski, quanto mi manca il Vietnam…

Ser. Kowalski: Signore, forse c’è il modo per superare le timidezze del prigioniero. Cercando nell’ipod del soldato Foster ho trovato qualcosa che potrebbe fare al caso nostro, Signore.

Col. Trautman: Mi faccia vedere… BEN FATTO, SERGENTE, la proporrò per la Croce al merito di guerra! Ora andiamo a prenderci un bel caffè. Le ho mai raccontato di quella volta che vinsi ben duecento dollari scommettendo sull’ultimo lancio di McIntosh alle World Series dell‘87?

Ser. Kowalski: No Signore, non vedo l’ora di ascoltarla. Il tempo di mettere repeat all e sono tutt’orecchi.

One comment

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...