Vai al contenuto

R.I.P. Elmore Leonard (1925 – 2013)

21 agosto 2013

Aveva prelevato il prigioniero a Fort Huachuca poco dopo mezzanotte; e adesso, nella silenziosa foschia del mattino, erano arrivati a Contention. I due uomini a cavallo avanzavano lentamente, l’uno dietro l’altro. Nell’imboccare Stockman Street, Paul Scallen si voltò a guardare le lande piatte e disabitate che si erano lasciati alle spalle e la nebbiolina umida che le ricopriva, ripensando alla lunga cavalcata notturna da Huachuca e contento che almeno quella fosse finita. Quando tornò a guardare davanti a sé, spostò la mano sul canne mozze che teneva in grembo e piantò gli occhi sull’uomo che lo precedeva, finché non furono arrivati in fondo al secondo isolato, di faccia all’ingresso laterale del Republic Hotel. – Fine del viaggio, – disse in poco più di un sussurro, ma perfettamente udibile nel silenzio.

(Three-Ten to Yuma, 1953)

4049695531_a3ee0fccf1_z

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: