blog di donne belle #3

Ho accatastato talmente tante chiavi di ricerca che non so davvero da dove cominciare. Saranno centinaia. Raccolgo solo le più disturbanti ormai, perché se prima una cosa tipo

fabio lione fenomeno

sembrava meritevole, adesso è decisamente il meno. Ci sono poi articoli che per qualche motivo attirano parecchie ricerche, e non sempre questi articoli coincidono coi più letti. C’è stato il periodo-Maiden, con tutto lo strascico di centinaia di commenti agli articoli su The Final Frontier (uno, due, tre), che ci hanno portato molte visite e anche molti lettori occasionali come quelli capitati qui digitando su google

the final frontier fara cagare

the final frontier fa cagare (mi piace pensare che questi due fossero la stessa persona però prima e dopo aver sentito il disco)

che brutto è il pezzo final frontier

final frontier iron maiden sarà l’ultimo

iron maiden merda

iron maiden el dorado bella (questo andava decisamente controtendenza)

dinosauri hard rock iron maiden

oppure i due articoli di Ciccio sui dischi da ascoltare in palestra (uno e due), che tuttora continuano ad attirare qui sopra gente che non ha la minima idea dell’esistenza di un movimento di capelloni alcolizzati vittu perkele che inneggiano al suicidio (cit.) ma che più innocentemente (?) cercano

gente che alza tanto in palestra

e fin qui ok. Passi anche il tremendo

palestra risultati dopo un mese

perché ci sono anche pubblicazioni editoriali che te lo fanno credere. Il simpatico furetto usava comprare spesso Men’s Health, non so se avete presente, quello con i maschioni seminudi in copertina e titoloni a nove colonne del tipo PERDERE QUINDICI CHILI IN DUE GIORNI CON GLI ADDOMINALI E SCOPARE UN CASINO DA OGGI PUOI FARLO DAI CAZZO DAI. Ci sta che uno abbia magari la panza ed entri nel panico quando si rende conto di riuscire a reggere un boccale da un litro in bilico sulla stessa, ma il furetto era molto magro. Quindi davvero non si spiega. Ci sta anche che uno cerchi

puttane in palestra

o anche

scoparsi una culturista

e il suo upgrade

scopare una troia culturista

perché ne conosco parecchia di gente che ha frequentato le palestre per rimorchiare le atletiche trentenni col tanga sui pantacollant che fanno step nella stanza accanto. Ci sta un po’ meno che uno cerchi

palestrata tardona

perché dai oh. Capisco che ti piacciano le palestrate, capisco che ti piacciano le tardone, ma quando i due fenomeni si presentano contemporaneamente si arriva in territori che manco Aldo Mancusi. Tra l’altro se cerchi palestrata tardona su google esce fuori la copertina della colonna sonora di Dolce Remi. Andando più a fondo negli abissi della mente umana troviamo persone interessate a

culo a forma di bicipite

che io e Ciccio ci abbiamo passato serate, a chiederci che cazzo di abominio sarebbe. Ma perché poi la gente vuole farsi del male? Mi ricorda quella puntata di Big Bang Theory in cui Sheldon calcola gli anni che mancano al progresso scientifico per poter trasferire il cervello umano dentro un robot e dichiara che quello è il suo obiettivo finale. Concludiamo questa parte dedicata alla palestra con il caso umano che cerca delucidazioni su

come rinforzare il pene con palestra


che pure qui, mi ricordo la posta di Cioè, quel giornalino per dodicenni svantaggiate dei tempi miei (non so se esista ancora), in cui nella rubrica della posta scrivevano cose tipo il mio fidanzatino mi ha toccato le tette: sono incinta? oppure è vero che se mi sciacquo con la coca cola non resto incinta eccetera. Restiamo in attesa di altre chiavi di ricerca sulla palestra, nel frattempo passiamo avanti.

che fine ha fatto triple h

Questo periodicamente capita qui scrivendo sta cosa. È infortunato, torna ad inizio 2011 e continuerà la faida con l’ottimo Scemus. Ce ne sono tremila di siti sul wrestling e questo continua a scrivere su google che fine ha fatto triple h per poi capitare su Metal Shock.

 

l’ottimo Scemus

emanuela orlandi

Ok, questa è inquietante.

calabrese zombie

L’unico zombi che alle cervella preferisce la sardella.

matteo cortesi scemo

Perdonali Teo, perché non sanno quello che fanno.

dio secondo i cantanti

Dipende da quale Dio intendi. Se non ti riferisci al cantante penso che Glen Benton potrebbe avere un’opinione interessante in merito.

ingegneria non capiscono

Però capiscono tantissimo di ingegneria, sistemi operativi e roba da nerd assortita. Viviamo in un mondo che ha bisogno degli ingegneri, quindi bisogna sopportare anche questo. In caso di impasse ti consiglio di fare come me: tappati il naso, fai sì con la testa e dagli sempre ragione finchè non la smettono e se ne vanno.

gomarasca stronzo

Ma no dai, poverino.

cosa indossare a un concerto metal

Oskar Dronjak is da man. È un uomo di indubbio gusto nel vestire. Personalmente ho seguito con interesse l’escalation estetica delle prime photosession degli Hammerfall: all’inizio si presentava col chiodo, i pantaloni di pelle e cose più normali, poi ha iniziato a mettersi addosso catenine, pendagli sulle maniche, pezzi di cotta di maglia etc, fino al punto in cui, all’epoca di Renegade, andava in giro con un’armatura di placche di metallo. Immaginatevi un tizio simile a Materazzi, ma parecchio più magro, con un’armatura di placche di metallo addosso. Ricordo un concerto a Roma in cui, durante un momento di silenzio tra una canzone e l’altra, dalle retrovie del Palacisalfa arrivò l’urlo “A secco! E magna un pochetto!” che Dronjak percepì come manifestazione di stima nei confronti della sua persona e che ricambiò quindi sorridendo e facendo le cornine. Qualcosa di simile avvenne qualche anno prima, durante un concerto di un gruppo black romano, il cui cantante (col facepainting) fu salutato dalla platea con un micidiale A PANDA DEMMERDA che però indispettì molto l’esimio vocalist che ovviamente qui non nomineremo.

dove c’é il tastierista nel metal

Non c’è il metal. FANCULO ALLE TASTIERE!!!

scoparsi una quindicenne

Ebbene sì, il pervertito arrivato qui diciassette volte digitando su google la stringa qui sopra è tornato. Molte altre volte. E si è portato dietro gli amici:

video scopata di una quindicenne (a giudicare da come sono ambite le quindicenni un video del genere dovrebbe valere oro)

quindicenne chiavata

il culo di una quindicenne

quindicenne giapponese nude (a questo vanno bene pure le sottomarche)

i primi pompini di ragazze quindicenni (seee, primi…)

ho scopato una quindicenne

e con quest’ultima chiave di ricerca, che non so se sia una dichiarazione di missione compiuta o meno, ricordiamo ai meno attenti (e alla polizia postale, che salutiamo sempre con affetto) che secondo l’art. 609 comma 4 del codice penale non è reato l’atto sessuale con una quindicenne, quindi noi di MS non stiamo facendo pubblicità ai pedofili ma al massimo ci facciamo quattro risate su quelli che cercano foto e video di codesta categoria anagrafica; il che è reato (cercare foto e video eccetera), ma finchè la loro ricerca continua a portarli sul nostro blog siamo tutti più contenti. Direi che possiamo partire con la nostra carrellata di sporcaccioni:

cazzi in culo

belle prostitute a cagliari

creare un pene di cartapesta (spero quantomeno che questa creazione non finisca nel presepe di casa della nonna)

culo greco

video di cacate di donne sul cazzo (non sono un assolutista culturale, ma se certa gente la rinchiudessero in uno sgabuzzino tappezzato di materassi alle pareti io mi sentirei molto più sicuro)

donne che si massaggiano in hd (magari intervallate dal giapponese figlio di puttana che cerca di farvi rosicare dicendo guardate questo splendido letto turchese… o azzurrognolo, come appare sul vostro televisore obsoleto e vecchio, che io lo odio a quel bastardo, se lo vedo per strada quanto è vero dio lo copro di sardella e gli scateno addosso gli zombi calabresi)

i fuck my sister

belle puttane che si fanno chiavare

 

wrestling tutte donne youtube in video (mi viene in mente solo la terza stagione di NXT che è veramente una cosa pietosa. Tra l’altro si trova pure su youtube, quindi buona fortuna a te, amico)

 

wrestling tutte donne youtube in video

ragazza russa sverginata da culo 18 anni

youtube una bella chiavata normale (che ogni tanto ci vuole)

film di donne scopate brutalmente a forza

 

uomini con il pene scoperto

bel negro con tanto di cazzo (io cerco sempre di convincere me stesso che chiavi di ricerca del genere siano opera di esponenti del sesso femminile)

culetto d’oro 2010 (quasi meglio del Ruttosound)

donne belle e puttane

spaccarsi una mano (sei decisamente in buona compagnia qua in mezzo)

fighe di lusso

cacate di belle donne (e che siano belle, perché le cacate di donne brutte a noi non ci piacciono)

belle donne che copulano (una chiave di ricerca forse troppo generica, subito corretta dalla seguente)

solo belle fighe che copulano e fanno pompini (solo quelle mi raccomando, quindi niente pensionati sovrappeso che giocano a stoppa e bevono Amaro del Capo)

fiche calde fiche or calde (consiglierei un buon manuale OR di AND html)

ma il mio preferito è lui:

in culo puo far male

Tienici aggiornati sulla tua ricerca, amico. Per tutti gli altri lettori, più normali di questi qua sopra ma non abbastanza in quanto –appunto- nostri lettori, ci rivediamo molto presto perché mi sto conservando delle chicche che non ci si crede. Dai cazzo!

9 commenti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...