SARGEIST – Let The Devil In (Moribund)

Non scommettevo una lira su un ritorno in grande stile dei Sargeist, soprattutto all’indomani di quella mezza ciofeca di Disciple of the Heinous Path, disco scialbo e prolisso neanche lontanamente paragonabile al sontuoso esordio di due anni prima. E invece, dopo un’attesa piuttosto lunga fatta di split ed ep per lo più inutili, ecco arrivare questo nuovissimo Let The Devil In che, a parte la copertina piuttosto ridicola, riporta la band finlandese ai fasti del clamoroso Satanic Black Devotion. Non a caso la formula è la stessa del suddetto disco, brani più diretti ed immediati e anche più “easy listening” se vogliamo, con l’ispiratissimo Shatraug alla sei corde a macinare riff uno più bello dell’altro, caratterizzati da quell’aura malinconica tipica del BM finlandese e dei Sargeist in particolare. Le soluzioni adottate sono più o meno sempre le stesse e questo spesso porta i brani ad assomigliarsi un po’ troppo fra loro, ma alla fine ci si può passare tranquillamente sopra, soprattutto quando poi ti ritrovi ad ascoltare perle del calibro di “Empire of Suffering” o “Discouvering The Enshrouded Eye”, pezzi che non so quante band del genere al giorno d’oggi siano capaci di scrivere. Veramente un come-back coi fiocchi, ogni tanto fa piacere alle soglie del 2010 sentire ancora del black metal come Satana comanda, uno squarcio di luce all’interno di un genere oramai sempre più moribondo e che ha detto tutto quello che c’era da dire. (Michele Romani)

One comment

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...