Skip to content

blog di donne belle #11

11 dicembre 2015

Bentornati su blog di donne belle, la rubrica più amata dai narcotrafficanti messicani che raccoglie tutte le migliori chiavi di ricerca con cui gente ignota è arrivata fin qui sul nostro splendido blog. A volte le chiavi di ricerca sono totalmente estemporanee, tipo

gatto cagone

In altri casi sono semplicemente inquietanti ed è meglio che smetti di pensare troppo a chi possa aver digitato una cosa del genere, tipo

il sedere di trunks piccolino

Con il corollario

video di draconbaal di sel che succhia ciri 17 e ciri 18

Oppure molto più semplicemente scopri che c’è un sacco di gente che si chiede se i Symphony X siano satanisti. Ma proprio tanti, che arrivano su Metal Skunk andando su google e digitando cose tipo

i symphony x sono satanici?

Oppure

symphony x satanisti

Poi ogni tanto spunta quello che

ma quando cazzo esce sto disco symphony x

Che sinceramente non so chi sta peggio tra uno che ha l’ossessione di sapere se i Symphony X sono satanisti e uno che sta smaniando per il loro prossimo disco e va a scrivere ma quando cazzo esce sto disco symphony x su google.

ti senti come satana di paradise lost?

Solo quando mangio i peperoni fritti la sera prima.

bagno schiuma raffinato

Ma quello dei Grave Digger, senza ombra di dubbio: il cosmetico indispensabile per tutti i ciccioni tedeschi che campeggiano ai festival non usando i bagni pubblici ma scavando la propria personale latrina dietro ai pini dove vanno le coppiette ubriache a limonare nei momenti down del festival. Un unguento che è sia shampo che bagnoschiuma, ricordiamolo, come quei bizzarri prodotti dai colori pastello che trovi nei negozi dei cinesi a 99 centesimi e che si differenziano dai detersivi per pavimenti solo dall’etichetta e dalla presenza del dispenser. Non so se tu sia un ciccione tedesco metallaro, amico, o semplicemente una persona normale arrivata qui per avere un consiglio su come profumare ad un raffinato tete-a-tete al ristorante fusion con la tipa conosciuta in fila dal proctologo, ma anche in questo caso fidati di me: se a una donna non piace il detersivo per capelli dei Grave Digger, quella donna non ti merita. NO COMPROMISE.

black metal da ascoltare nei giorni di neve

Qui su Metal Skunk teniamo molto ai nostri lettori, anche a quelli che sono capitati qui per caso cercando gatto cagone su google. Quindi, di fronte a una richiesta così specifica, ho voluto che a rispondere fosse proprio lui, il Signore dello Zolfo, il crudele dominatore del permafrost, l’uomo che odia la gente: Mighi Romani. Il quale mi ha consigliato questa: 

E dopo mi ha detto “mettiti il piumino”. Forse è il caso.

grafico a torta della francia dell’economia

Queste sono le cose che spesso mi capita di cercare per lavoro. Pensare che un mio omologo sia capitato su Metal Skunk in mezzo a una sessione di ricerca di statistiche mi dà la soddisfazione di aver regalato un raggio di luce in un pomeriggio di merda in ufficio. Oppure era semplicemente un fan quindicenne dei Lamb of God che cercava materiale per i compiti a casa.

brian johnson se droga

Me pare probabile.

the book of souls vs metallica

Considerati chiaramente i Metallica degli ultimi venticinque anni, è un po’ la sfida della merda. Grazie al mio amico Mancio ho scoperto tutto il meraviglioso sottobosco dei gruppi Facebook per metallari minorenni; non che Mancio li frequenti, lo specifico nel caso la cosa venga fraintesa; ma anche lui come me è un appassionato osservatore del Mondo e della bella gente che lo frequenta (un’occupazione vivificante, lasciatemelo dire – e non si paga neanche il biglietto!). Insomma in questi gruppi ci si scanna sui sondaggi tra l’ultimo degli Asking Alexandria e The Book of Souls, cose così. Ne parlo proprio nella mia non-recensione di The Book of Souls. È tutto molto politically correct, purtroppo, ma questo è un segno dei tempi: io sono stato bannato da uno di questi gruppi dopo solo un intervento, cioè quando alla domanda ‘Rakazi ke n’è pensate dei mitici Avenged Sevenfold ehehe XD’ io ho risposto ‘Sono ricchioni’. Questa è gente che non solo non ha mai sentito gli Anal Cunt, ma che se li sentisse chiamerebbe la polizia. O quantomeno il servizio d’ordine di Facebook, affinché cacci via quei cattivoni dal mondo virtuale (e cioè reale). Un po’ li invidio perché riescono a provare un interesse spasmodico per roba di cui a noi ha smesso di fregare un cazzo vent’anni fa, tipo appunto il nuovo dei Maiden o il terzo album di qualche assurdo gruppo del Minnesota che imita gli Xentrix. Spero per loro che un giorno escano dal tunnel dello schifo e che riescano a percepire l’infinito ascoltando Minas Morgul.

brosio black metal

 

cappone arrosto a pezzi

Il fatto che qualcuno abbia digitato questa chiave di ricerca e sia arrivato su Metal Skunk mi rende orgoglioso di scrivere qua sopra.

2012 epidemia di zombie

Dev’essermi sfuggita sta cosa, ma sono abbastanza certo che Mentana non ne abbia parlato.

hellfest come arr

Ora non so se ci si stia riferendo alla stessa cosa, ma all’ultimo Hellfest io e Charles abbiamo avuto la fantastica idea di ritornare vestiti da pirati. L’anno prossimo dovremmo tornarci, biglietti permettendo, e quindi vorrei ritirare fuori l’idea perché ecco, l’essere andato a un festival francese vestito da pirata è una storiella che ai miei futuri nipotini potrebbe piacere un sacco.

da dove viene il nome ufomammut

Da un’intensa seduta di droga, suppongo.

marina massironi theatre of tragedy

Finalmente qualcuno se n’è accorto:

rabbrividiamo.

rabbrividiamo.

violinista tedesco nel mondo dark gothic

Effettivamente dà un certo fascino alla cosa, come la strappona nordica alla voce o il batterista pelato, che ci sta sempre bene. Che il suddetto violinista debba essere obbligatoriamente obeso è un punto d’onore.

bel cd per dentro la macchina

Decade of Aggression a volume altissimo finché non ti esploderanno i finestrini e le vecchiette non ti lanceranno addosso i loro rosari.

bruciare una vecchia poltrona per arrostire carne

Non penso rientri nel canone ortodosso della braceria di cui il Carrozzi è il patriarca ufficiale, ma se qualcuno ha una vecchia poltrona da buttare me lo faccia sapere ché la cosa potrebbe essere estremamente divertente.

quando tutto ti va male ricordati che può andare ancora peggio

E se sei finito a leggere la recensione su Amok spero che dopo non ti sia suicidato direttamente.

michelle romani

Molta gente è arrivata su Metal Skunk digitando su google ‘michelle romani’, finendo probabilmente in una delle recensioni del nerboruto roscio di redazione in cui lo stesso evoca i crudeli winterdemons con qualche strano rituale basato sui testi degli Emperor. Ironico che proprio il redattore più luciferino e spietato di MS sia quasi omonimo di uno strano personaggio americano che nella propria comunità è quasi una specie di opinion maker del cattolicesimo, il cui nick su Twitter è ‘benedictgal’ cioè ‘ragazza di Benedetto’ (XIV), e che si presenta così:

Di contro ricordiamo alla platea che il nostro Michele Romani è uno che una volta, davanti ai miei occhi, ha SPUTATO FUOCO al solo sentire la parola ‘stavkirke’. L’avevo anche raccontato da qualche parte.

sifilide e guance scavate

Non mi preoccuperei tanto, secondo me è la marijuana.

ubriacone piazza san lucifero cagliari

Ho chiesto lumi al mio miserabile coinquilino Ciccio, nato e cresciuto nelle peggiori piazzette di Cagliari, e mi ha consigliato di chiedere a Piero Tola, che andava a scuola con lui e pare fosse più scafato nelle cose di strada. Piero mi ha detto che se lo ricorda benissimo: si chiama Walter il barbone, ha fatto fuori e dentro tra carcere e manicomio criminale finché improvvisamente non si è ritrovato per strada, libero. Quando non dimora sul freddo giaciglio del mattonato della piazza si rifugia in un anfratto che potete vedere qui al minuto 10’20”. È il personaggio che viene intervistato con l’acqua fino alle ginocchia. Ho chiesto a Piero qualche aneddoto e mi ha risposto così:

E per chiunque se lo stesse chiedendo, sì: Piazza San Lucifero esiste veramente. A San Lucifero è dedicata anche la deliziosa chiesetta attigua, che dev’essere il posto perfetto per sposarsi. È un buon compromesso con la moglie cattolica: ci sposiamo in chiesa, sì, ma a San Lucifero. Sui valletti col face painting si può pure discutere, ma su questo non transigo. Questa facezia ci insegna anche un’altra cosa: che è davvero esistito un San Lucifero. Egli fu un vescovo di Cagliari del IV secolo ed è anche l’oggetto di una simpatica pagina wikipedia in cui si toccano livelli di surrealtà altissimi leggendo frasi come “il rigorismo dottrinale e disciplinare di Lucifero“, oppure “Lucifero scrisse ripetutamente all’imperatore chiedendogli di tornare nell’ortodossia”. Immagino però che ad essere più contento del fatto che la sua piazzetta sia diventata luogo di spaccio e degrado sia l’altro Lucifero. Forse dovrebbero intitolare una piazzetta anche a lui.

odio la razza umana

Sei venuto nel posto giusto.

ultimo cd gruppo rumeno che va adesso

Non sono aggiornato sulle ultime tendenze da hit parade rumena, ma non posso non approfittare dell’occasione per segnalarvi il grandissimo Sandu Ciorba, due braccia rubate al furto di rame, colui che è riuscito a dare nuove sfumature di significato alla parola DEGRADO:

occhio alla bionda che ora urla “la cacca”

Sembra una battuta presa da qualche cinepanettone con Enzo Salvi che di sicuro sarebbe finita nel trailer.

esperienza fart

Sempre a proposito di cinepanettoni, vorrei deliziarvi con un vecchio aneddoto che di solito non racconto perché, appunto, è degno di una gag di Paolo Ruffini. Insomma, qualche estate fa c’erano questi tizi che conosco che festeggiavano il compleanno di uno di loro, a mare. A un certo punto, sapete come succede in questi casi, scatta la violenza: prendono il festeggiato, lo sbattono sulla sabbia e gli iniziano a salire tutti addosso, creando una montagna umana sul povero disgraziato. Quello che gli stava immediatamente sopra gli era finito seduto sulla faccia, e lui, un po’ per ridere un po’ per farlo spostare ed evitare il soffocamento, gli morde il sedere. Solo che questo non solo non ci pensa proprio a togliersi, ma gli spara una cannonata d’aria compressa a distanza zero direttamente in bocca. Più tardi, dopo essersi tolto il peso di quindici persone dalla cassa toracica, tornerà dallo scorreggione e gli dirà una frase destinata a diventare tormentone negli anni successivi: “Ho sentito lo spostamento d’aria”. E niente, l’ho detto solo perché se il tizio qui sopra ritorna sul sito almeno legge un’esperienza fart come si deve.

troia metal 26 dicembre 2010

Proverei su “Spotted: concerti natalizi di cinque anni fa”.

sognare molto pane

Sei un collezionista di mostri? No, seriamente: io proverei ad andare dal fornaio e vedere se hai 700mila lire di debito. E se dietro al bancone trovi lui, inizierei a farmi due domande:

 

dimmu borgir cantante tamarro

E mica solo il cantante. Mi ricordo che quando i Dimmu Borgir esplosero o, si può anche dire, iniziarono a fare schifo, Shagrath e onorati compari presero ad andare in giro con quelle agghiaccianti canottiere bianche traforate che negli anni novanta vedevi addosso a rappers e boyband per pedofili. Si vestivano come satanisti di periferia che andavano a fare un giro al centro commerciale il sabato pomeriggio per sfoggiare il proprio look. Ora il suddetto cantante tamarro è sposato con la ex moglie di Nicolas Cage, che pare stia fuori come un balcone quasi quanto il figlio e Nicolas Cage stesso. Non sono mai riuscito a spiegarmi perché abbiano avuto tutto quel successo.

colonscopia e cosi tremenda come si dice

Paura, eh?

alissa white gluz sexy
alissa white-gluz xxx
alissa white gluz nude
alissa whitegluz cumshot
alissa white-gluz naked

Ed ecco un breve compendio delle ultime chiavi di ricerca sulla nostra diletta Alissa White-Spruz, di cui abbiamo parlato infinite volte. Lei è indubbiamente l’idolo incontrastato dei metallari con i peli sulle mani, ma nel pantheon di questi ultimi trova anche posto la pioniera del genere:

angela gossow naked

E un evergreen:

cristina scabbia feet

E a questo punto direi che è arrivata l’ora di partire con la consueta carrellata di sporcaccioni che sono arrivati su MS digitando

conoscere donne che scopano con il cane (prova al circolo del bridge, ma per chiederglielo aspetterei almeno il terzo appuntamento)
vorrei il tuo culo (anche per questa richiesta aspetterei almeno il terzo appuntamento)
mi fai una sega? (guarda, se le circostanze sono favorevoli questo potresti persino già chiederglielo la seconda volta)
ragazze con un bel paio di tette a pera porno
compilation di mamme vecchie che pisciano
video dolci donzelle un po puttane (solo un pochino però, in medio stat virtus)
w il culo
perche la gente si fa prendere a calci nelle palle (pensa che c’è gente che si sottopone volontariamente all’ascolto dei Coldplay)
video+donna+di+culturismo+gli+piace+il+cazzo+in+culo
2 donne massaggiano cazzo
video animali gay che si accoppiano con umani (e gli umani in questione che tendenza sessuale avrebbero?)
passare del tempo di qualità fap fap
ww.pettivillosi.it
come si mette il cazzo nel culo ad una donna video (questo vuole un tutorial di youtube)
piccole putanelle crescono video porno
voglio vedere come le donne guardano i cavalli che fottono (yo dawg…)
nervo carpale masturbazione
come si chiama la miss quando le ragazze si sfregano la figa (miss gonorrea?)
voglio vedere video porno bsnd con torture e violenze video porno gratis
fammi vedere delle donne nude che trombano (una volta si facevano i fioretti, ora si chiedono favori a google)
donne in piazza san pietro con il crocifisso nel sedere
iutube voglio vedere i nuovi film porno mia moglie porca (iutube è un vocativo?)
donne atletiche con cazzo in mano (spero non il proprio)
donne mature che cipiace il cazzo
video delle zizze delle donne che si gonfiano e anche i culi (già che ci siamo…)
badanti porche e troie
video porno di donne che si mettono bottiglie nel culo (porno, specifichiamolo. A noi non piacciono le sitcom di donne che si mettono bottiglie nel culo)
troie che si fanno spaccare il culo con enormi oggetti
video di donne sodomizzate da oggetti enormi
oggetti metallici nel culo video porno
videi di ragazze tutte nude che corrono sopra dei cavalli (aspetta, ma i cavalli devono stare fermi e loro devono saltare correndo da un cavallo all’altro? Oppure devono correre sul posto mentre il cavallo galoppa?)
donne porche in val sugana
cerco un video porno di donne scopate dove si vede che esce la cacca
gruppo di donne che scoreggiano- google video (ma una roba tipo Neri per Caso?)
video porno gay sesso con popper

la mente delle bocca cambia uccello vento tette culo (perché alla fine il sintagma tette culo sta bene in qualsiasi contesto)
xvideos le bionde che hanno paura di un grande cullo
il mio primo pissing (aw, che tenero)
bellle zoccole di 50 anni che pisciano nella vasca
porno donne che nascono col pene (sono sicuro che qualche blogger vegano newyorkese ha inventato una definizione anche per questa cosa)
inculate da nani con grossi cazzi.com
un secchio di sborra addosso video (anche questo per beneficenza?)
donne super troie in cerca di rivincite

E il vincitore assoluto:

c’è un limite di altezza per vedere concerti metal?

Ti voglio bene. Un saluto a tutti gli schizzati che loro malgrado finiscono su blog di donne belle e anche a voi, nostri cari affezionati ventiquattro lettori, che probabilmente dato che su MS ci venite volontariamente state messi ancora peggio di loro. Qui le puntate precedenti. Che il Capro vi abbia in gloria.

11 commenti leave one →
  1. 11 dicembre 2015 16:24

    La rubrica migliore del mondo! Sul serio eh.

    Mi piace

  2. 11 dicembre 2015 16:30

    semplicemente grazie

    Mi piace

  3. Charles Sbronzo permalink
    11 dicembre 2015 18:22

    Sì, ma non hai risposto se un limite di altezza c’è.

    Mi piace

  4. weareblind permalink
    11 dicembre 2015 18:25

    Chapeau

    Mi piace

  5. 11 dicembre 2015 19:11

    fatti raccontare da Ciccio della bella gente di Piazza San Michele o di Via Castelli….ti si apriranno nuovi mondi! comunque ora piazzo hitler was a sensitive man su uno di questi gruppi “Rakazi ma quanto spakkano gli airon maiden” tanto per vedere l’effetto che fa…..

    Mi piace

  6. Saebi permalink
    11 dicembre 2015 21:14

    “Iutube è un vocativo?” rotolo.

    Rubrica memorabile.

    Mi piace

  7. sergente kabukiman permalink
    13 dicembre 2015 12:43

    sono commosso da questo ritorno inaspettato

    Mi piace

  8. Matteo permalink
    17 dicembre 2015 17:35

    Popper

    Mi piace

Trackbacks

  1. Dialoghi platonici: KILLING JOKE – Pylon | Metal Skunk

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: