E CHI SE NE FREGA #2 (ovvero: la tragica dipartita del chihuahua di Ozzy)

Cari bambini, bentornati a E chi se ne frega, la rubrica che raccoglie i titoli delle notizie più stupide e inutili apparse su Blabbermouth (sempre sia lodato), nonché la fonte di informazione più completa e autorevole sullo scioglimento dei Disturbed. Il momento è propizio (e col cazzo che ti inculi Don Patrizio) perché a Natale tutti stanno a casa con la famiglia a sfondarsi tranne appunto il tizio di Blabbermouth (già perché, lo ricordiamo, è uno solo), che invece di spalmarsi sul divano ubriaco di spumante a guardare History Channel continua imperterrito ad aggiornare il sito con quel poco che esce fuori in queste giornate vacanziere. Quest’uomo è un martire, un giorno devo intervistarlo.

Sebastian Bach: mi piace stare in studio e lavorare a un nuovo cd (pensa se non ti piaceva)

David Draiman: non so quando ma un giorno i Disturbed torneranno

Geoff Tate: se potessi suonerei solo nei casinò

Tommy Stinson (Guns’n’Roses): credo che ci metteremo meno tempo a far uscire il prossimo disco (e vorrei vedere)

Dan Donegan: sono sicuro che i Disturbed torneranno

Confermata la data d’uscita del nuovo album dei Soulfly (la gente nel frattempo sta ancora cercando di capire la differenza con i Cavalera Conspiracy)

John Corabi: non tornerei nei Mötley Crüe manco se me lo chiedessero (Corabi peraltro è uno di quei musicisti che, molto intelligentemente, reagisce ai sempre impagabili commentatori di Blabbermouth)

Ei fu

La notte di Natale è morto il chihuahua di Ozzy Osbourne (aveva provato a sniffarlo? Per la cronaca adesso anche Charles ha un chihuahua, il delizioso Richelieu, e glielo hanno portato proprio a Natale! Giuro. Secondo me è la reincarnazione)

I Mustasch al lavoro sul nuovo album dopo lo split con il batterista

Dave Mustaine: dopo aver suonato con i Metallica sono andato a letto con un sorriso (sicuramente un rictus, che i four horsemen c’hanno la coca buona)

David Draiman parla di dieta e ginnastica in una fondamentale intervista video

Amy Lee: mio padre riusciva a far sembrare Babbo Natale reale (il mio una volta si travestì di tutto punto e io gli tolsi la barba finta gridando ‘ciao papà’, quel giorno qualcosa dentro i miei cuginetti morì per sempre)

Finalmente online le riprese dello show d’esordio dei Dedvolt

David Draiman: tra i miei propositi per l’anno nuovo c’è mettere incinta mia moglie (speriamo conosca già il procedimento)

Gli Arch Enemy si prenderanno un anno di pausa a fine tour

Vi lascio con il nuovo video dei fantasmagorici As I Lay Dying, che ci regalano una cover metalcore di Electric Eye della quale sentivamo tutti un profondissimo bisogno:

7 commenti

  • Capitan Impallo

    Ma se per disgrazia Draiman muore, Blammermouth deve chiudere per sempre?

    "Mi piace"

  • Quanto sarebbe triste e noiosa la nostra esistenza senza le imperdibili notizie di Blabbermouth?

    "Mi piace"

  • ma questo video cos’è? degli scorpioni giganti (notare il realismo) nel deserto che attaccano questi tizi urlanti ma loro con la forza del loro metalcore/urlo disperato/cappellino mathafacka/bacchette di legno riescono ad addomesticarli finchè non ballano sulle note di questa speciale cover di cui, come dice ciccio russo, avevamo tutti un profondo bisogno.
    dopo aver ballato il batterista riesce pure a cavalcare questo scorpione gigante finchè non gli infila le bacchette nella testa e questo sparisce per sempre così loro possono tornare a casa coi loro strumenti trovando per caso un passaggio di un tizio losco su un pick up…fantastico no? XD

    "Mi piace"

  • Ei, non si scherza con le bestiole. Già dopo avere letto su un giornale della concorrenza che a Teloch quando entrò a far parte dei Mayhem fù chiesto di uccidere una pecora a mani nude… Speriamo si sciolgano, tanto ai concerti la gente reagisce solo ai brani dell’epoca Euronymous.

    "Mi piace"

  • Pingback: Facce da vincitori: ARKADY « Metal Skunk

  • Pingback: E CHI SE NE FREGA #3 | Metal Skunk

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...