Skip to content

GRAND MAGUS – “Hammer of The North” (Roadrunner)

8 luglio 2010

Grand Magus - 'Hammer of The North'Esordio su Roadrunner dopo quattro album su Rise Above per gli svedesi Grand Magus, capitanati da JB, al secolo Janne Christoffersson, uno con un passato recente dietro il microfono degli Spiritual Beggars. Avevo molto apprezzato gli esordi di questa band per la loro capacità di unire hard rock acido a passaggi monumentali doomeggianti, ma da ‘Wolf’s Return’ in poi la mia opinione è in qualche misura cambiata. Quel lavoro eliminò ogni reminescenza doom e spostò il sound decisamente verso un heavy/classic che, benché onesto, ispirato, ben scritto, ottimamente suonato e cantato da Dio  (il citato JB è una delle migliori voci hard rock/metal in giro, capace di essere contemporaneamente caldo e deciso), faceva perdere ai Grand Magus quel tocco di originalità. Non che il nuovo corso sia dozzinale, beninteso, e va dato merito alla band di sapersi muovere negli stilemi che propone veramente bene e di non scopiazzare nessuno direttamente, limitandosi a tributare l’heavy/epic anni’80 con rispetto ma senza esagerare, anzi aggiungendo qualcosina di proprio (vedi il cantato citato prima).
In questo, ‘Hammer of the North’ è ineccepibile, i pezzi ci sono, l’immaginario proposto è sempre quello lì che conosciamo da decenni (bastano i titoli : ‘Northern Star’,’Mountains be My Throne’, ‘Ravens guide our Way’, ‘Hammer of the North’… serve altro?), il mestiere della band è ottimo e abbondante. Resta però un lavoro che per quanto riesca a tirare fuori dalle abusatissime sonorità trattate perfino una discreta personalità, manca di quella freschezza e delle idee degli esordi. In sostanza, questo disco non fa altro che confermare la svolta del terzo disco, nulla toglie e poco aggiunge (giusto forse una migliore produzione) a quanto sapevamo di loro. Poco male, non giurerei sulla sua longevità ma se avete apprezzato la loro svolta classic troverete un lavoro comunque decisamente all’altezza. (Fabrizio ‘Er Doom’ Socci)

One Comment leave one →
  1. MorphineChild permalink
    19 giugno 2012 15:18

    riscoperto proprio in questi giorni, e mi piace tantissimo. niente di innovativo, ma hanno un tiro micidiale e mi vien voglia di cantare i ritornelli a squarciagola, segno che il disco il suo porco lavoro lo fa in pieno!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 298 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: