Il gruppo peggiore di sempre – Il disco peggiore di sempre

Silver Side Up esce l’11 settembre 2001, come God Hates Us All, The Tiki Bar Is Open di John Hiatt e chissà cos’altro; per ovvi motivi nessuno se ne accorge al momento, ma tanto radio e tv pompavano già da mesi l’agghiacciante singolo How you remind me e il disco viaggiava almeno da inizio estate nei migliori peer-to-peer del pianeta. Per qualche tempo è circolata in rete una teoria (di cui sfortunatamente non ho più trovato traccia) secondo la quale i Nickelback fossero l’esperimento sociologico di un professore universitario americano che aveva scientemente creato la musica peggiore del mondo, i testi più brutti fosse umanamente possibile concepire, il tutto eseguito da turnisti che avevano prestato l’immagine ma non le rispettive identità: nomi, provenienza, origini del gruppo, tutto inventato di sana pianta. “Chad Kroeger” (o qualunque fosse il suo nome reale) e soci, nient’altro che manichini al servizio del piano machiavellico di un genio del male che ha architettato, riuscendoci, il piano situazionista definitivo: creare in laboratorio gli Spinal Tap della merda, immetterli sul mercato come gruppo serio e vedere chi ci casca. In milioni ci sono cascati, dai ragazzi che hanno cacciato il grano per questa porcata invereconda ai pennivendoli che sono arrivati a blaterare di “post grunge” a reti unificate, dando la stura a una scena perfino peggiore dell’inguardabile nu metal che ancora teneva banco.

Con un colpo da maestro si portano dietro Jerry Cantrell nel tour mondiale: Layne Staley è morto da poco, lui ha reagito liberandosi dal male come può nel terminale, spesso insostenibile Degradation Trip dopo essersi chiuso in casa per mesi, è costretto a suonare di spalla a questi con “Chad” che ogni sera nei camerini usa It ain’t like that per scaldarsi la voce. Nei dischi successivi l’asticella del farsesco, dell’aberrante, del parossistico viene spostata sempre più in alto: singoli che sono copie carbone dei singoli precedenti, testi semplicemente improponibili oggi in cui il concetto di misoginia viene ridefinito a partire dalle radici, suoni di plastica da invocare la sordità immediata. In un “tributo” agli ZZ Top dal vivo per MTV fanno scempio di Sharp Dressed Man. Poi MTV ha smesso di essere un canale musicale e nulla mi è più arrivato manco di striscio.

In occasione del ventennale di questa merda ho provato a tornare sulle tracce della teoria intercettata ormai oltre quindici anni fa, a cui da allora non avevo mai più ripensato fino a oggi, ma i tentativi sono stati infruttuosi; poi mi sono stancato di cercare e ho deciso che era troppo bella per essere vera, ma voglio crederci comunque. Voglio credere che da qualche parte il professore di sociologia noto come Chad Kroeger stia a godersi i soldi ben consapevole di avere scritto, prodotto e registrato spazzatura purissima, la più infima possibile, e per un periodo di tempo in milioni se la siano mangiata di gusto. Ogni volta che mi capita di ripensare a How you remind me e ai Nickelback in generale (poche e lontane una dall’altra) mi sento felice, profondamente grato di essere al mondo, la terra ben salda sotto i piedi: non capita a tutti di essere vivi nello stesso periodo storico in cui è nato il peggiore gruppo di tutti i tempi. A me è successo, ho avuto questo privilegio: di tutti i gruppi venuti prima e tutti i gruppi che verranno poi, io c’ero quando il peggiore di sempre era in giro. C’è stato un periodo nella storia dell’umanità in cui questa roba era considerata accettabile, la sua esistenza comprensibile, giustificata, per molti addirittura gradevole. È esistito questo periodo, l’ho attraversato e ne ho fatto parte. È più che abbastanza per farmi amare il pianeta su cui mi trovo. (Matteo Cortesi)

24 commenti

  • mboh…io sinceramente tutta sta acredine verso sti poveri disgraziati non l’ho mai capita, fino a questo disco (io preferisco li precedente) direi che sono stati una onestissima band di pop-hard rock alla stregua di milioni di gruppi del pianeta che molti tra parentesi incensano senza motivo alcuno. Loro hanno avuto il culo (bravura in realtà) di scrivere un singolo della madonna che gli ha fatti schizzare in orbita.
    Se poi il metallaro medio preferisce ascoltare solo ciò che è grim & frostbitten o solo roba trve perchè ha seri problemi di identità beh non è un problema di questi poracci.
    Ritengo che tutto l’odio insensato riversato su questa band sia semplicemente dovuta alla cattiveria malsana di una parte della popolazione che deve aver qualcosa su cui scagliarsi a tutti i costi perchè è frustrata, cattiva o semplicemente idiota e quindi deve accordarsi al resto di pecorame dal pensiero unico.
    RIbadisco che a me non fanno ne caldo ne freddo, questo disco e il precedente li trovo godibili senza troppe menate con due singoloni pazzeschi come how you remind me e leader of man il resto penso di averli ascoltati solo per radio per sbaglio.
    p.s. la parte riguardante i testi è semplicemente ridicola, dai stiamo a disquisire di liriche del cazzo quando poi ascoltiamo slayer, immortal, cannibal corpse e stronzate varie (senza scendere nell’abisso dei gruppi super blasonati con testi da 5a elementare, si anche i grandi come judas priest, manowar e compagnia) dai ‘nedmo, su!

    "Mi piace"

    • Mai sentiti in realtà, a parte qualche lagna passata per radio o in tv. I tempi andavano molto questi gruppetti da liceali americani, praticamente indistinguibili l’uno dall’altro, ma penso che esista cosa ben peggiore. Più che altro mi faceva ridere il cantante, fisicamente la perfetta fusione tra Nick Holmes e Mikael Stanne

      "Mi piace"

    • Sono completamente d’ accordo con te. Soprattutto per quanto riguarda i testi.

      "Mi piace"

    • ahaha anche io non l’ho mai capita sta cosa. fan cagare sì, ma non più di tanti altri.

      "Mi piace"

  • vecchio scoreggione

    Boh, colata di odio ingiustificato per una band brutta sì, ma come tante altre, furba sicuramente più di tante altre, ma soprattutto LA canzone più brutta di sempre per un metallaro resta e DEVE restare comunque Nothing Else Matters.

    "Mi piace"

  • Io sarei d’accordo col recensore, ma a monte mi domando cosa c’entrino i Nichelbec con noi.

    Piace a 1 persona

  • Metallaro scettico

    Dai c’è sempre de peggio… sotto na montagna de merda alla discarica de Malagrotta!

    Piace a 1 persona

  • e i Creed allora?

    "Mi piace"

  • Avril Lavigne mi faceva sangue.

    Piace a 3 people

  • Mah, posto che sono un gruppetto di spessore artistico quasi nullo, hanno canzoni comunque godibili se le si prende per quello che sono, canzonette.
    Ma poi, abbiate pazienza, questi sono semplicemente dei Bon Jovi 2.0. Dove sta la novità?

    "Mi piace"

  • c’è di peggio. ammetto però di non aver mai approfondito i testi :)

    "Mi piace"

  • La colpa è da attribuire alla faccia del cantante…ne bello ne brutto. La musica va bene per mettere in bolla le mensole,ma in sottofondo.

    "Mi piace"

  • La cosa che mi perplime dei Nickelback è che Mutt Lange abbia interrotto una pausa lavorativa di sei anni (che diventano sedici se si fa riferimento all’ultimo gruppo di area hard rock con cui aveva lavorato, ossia i Def Leppard) per produrre il loro album “Dark Horse”.

    "Mi piace"

  • lo sburo di don buro

    solita fila di luoghi comuni sui quali anche persone che si scannano su tutto il resto sembrano concordare… non i migliori del post-grunge, ma rispetto ad altre cose di altri generi a questo punto bisogna dire per compensare GRANDISSIMI

    "Mi piace"

  • Peggio dei nickelback ci sono solo le persone che li difendono

    "Mi piace"

  • Onesto gruppo di rock melodico …
    domanda … si sono mai spacciati per metallari ? per Defender ? per sticazzi ?
    A me fanno dormire .. ma come produzione e cazzi vari non gli si può dire niente ..
    Tutto sto odio .. perché i Foo Fighter non sono commerciali .. ? .. patinati ? .. e un pò ruffiani ?

    "Mi piace"

  • ma perché agli articoli in cui si parla di gruppi estremi sconosciuti ci sono uno o due commenti (di solito entusiasti), e invece tanti commenti offesi agli articoli in cui si parla di gruppi chiaramente e spudoratamente ADULT ORIENTED che hanno segnato il passaggio fra i venti e i trentanni di molti fra noi, qui – gruppi di cui avremmo fatto a meno ma che in quel preciso momento storico pensavamo servissero perché il metal si stava trasformando e, forse, dentro di noi speravamo in uno sdoganamento, ma, poi, ci siamo rinsaviti, e il doom/black/thrash di nicchia degli ultimi tempi ci ha sollevato e salvato dalla mesmerizzazione, perciò, sì,i Nickelback anche per me sono stati un punto morto inferiore della musica e lo capivo all’istante in cui erano diffusi alla festa della birra del paesino in provincia perchè nessuno fra il pubblico si lamentava della chitarra distorta ma la accettava. Sì, è un progetto studiato a tavolino. Sì, facevano cagare. Sì, anche i Foo fighters, si anche tutti quegli altri che sono stati elencati qui. Però in questo articolo si parla dei Nickelback, e un conto è sentirsi offesi se ti toccano i Timoria perchè magari c’hai speso la gioventù in viaggi in macchina sulla Golf gl seconda serie scassata nella pianura vuota ascoltandoli in sabati sera del cazzo, e li sentivi tuoi amici e simili perchè disperati e provincialotti e le canzoni tremule e imprecise, e un conto sentirsi offesi su un qualcosa che è frutto e parte di un sistema complesso e articolato come l’intrattenimento USA per le masse, rifinito al meglio con niente fuori posto, come le serie tv degli ultimi anni. Ma cazzo ma come stiamo messi? chi legge metalskunk?quelli dell’associazione italiana tuners?

    Piace a 1 persona

    • non vedo nessun commento offeso, sinceramente

      "Mi piace"

      • Esatto .. solo un eccesso di accanimento inutile .. che viene risparmiato ad altri .. magari invece idolatrati ..
        poi sinceramente …non sarà il mio caso .. ma se qualcuno invece avesse ricordi legati ai Nickelback ?
        Non capisco .. amen .. sia fatta la volonta di Ronnie James

        "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...