Risultati della ricerca per: enslaved

ENSLAVED / NE OBLIVISCARIS @Traffic, Roma, 27.10.2016

Charles: Oh, che ci state a fare ancora qui? Entrate che gli australiani hanno già attaccato! ci dicono gli amici del Traffic appena ci vedono arrivare e perderci in chiacchiere con gli astanti. Cari amici del Traffic, avete ragione, ma abbiamo impiegato anni a costruirci una solida nomea da cazzeggiatori che adesso non possiamo deludere le aspettative. Insomma, gli australiani attaccano potentemente e io sono

Continua a leggere

“… of Frost and Fire” – ENSLAVED @The Dome, Londra, 17.03.16

A prima vista, leggendo la presentazione del concerto di stasera, sembrerebbe strano che proprio gli Enslaved – forse l’unico tra i gruppi fondanti della scena norvegese che non solo è uscito vivo dagli anni ’90 ma ha trovato una vera seconda giovinezza creativa nel terzo millennio – siano saltati sul carrozzone passatista dei live incentrati solo su pezzi o album “storici”.

Continua a leggere

ENSLAVED – In Times (Nuclear Blast)

Mai gli Enslaved ci avevano fatto aspettare tre anni tra un full lenght e l’altro, senza peraltro neanche molcere l’attesa con qualche intermezzo come avevano fatto prima del disco precedente. Non che questo abbia cambiato molto le cose, perché come già detto gli episodi minori della discografia recente degli Enslaved seguono un’evoluzione diversa rispetto a quella della discografia maggiore, diciamo

Continua a leggere

I (più o meno) graditi ritorni di ARCTURUS, BURZUM ed ENSLAVED

Gli ENSLAVED ci fanno dono di un’altra anteprima dall’imminente In Times, la cui uscita nei negozi è prevista per il 9 marzo. Noi continuiamo a dare eco a qualsiasi cosa loro facciano perché siamo convinti che gli autori di RIITIIR siano tra i migliori gruppi attualmente esistenti. Questa One Thousand Years Of Rain rimescola per l’ennesima volta le carte, ripartendo

Continua a leggere

Gli ENSLAVED sono più forti delle tasse e della morte

Di immancabile e puntuale, si usa dire, ci sono solo le tasse e la morte. Un senso positivo alla questione si può trovare proprio con gli Enslaved, che da venticinque anni pubblicano dischi a ritmo serrato senza mai, MAI, andare fuori fuoco. Il fatto che nel frattempo abbiano cambiato più volte radicalmente genere, rimanendo sempre attitudinalmente coi piedi per terra

Continua a leggere
« Vecchi articoli Recent Entries »