Risultati della ricerca per: mike portnoy

Incredibile: Mike Portnoy lascia i Dream Theater!

Come da titolo. Queste le dichiarazioni ufficiali del batterista: Per molta gente questo sarà un grande shock, e forse molti equivocheranno la cosa, ma credetemi se dico che non è stata una decisione frettolosa, perchè ci ho riflettuto per più di un anno. Non fraintendetemi: amo i ragazzi dei Dream Theater e insieme abbiamo non solo una lunga storia, ma

Continua a leggere

Proposta di sceneggiatura per un biopic su MIKE MANGINI

La commessa del centro di collocamento osservò con sospetto il suo nuovo cliente, un ragazzone dai lunghi capelli scuri, muscoloso e sorridente, ma che sicuramente stava tentando di giocarle un brutto scherzo. E così, subito dopo averlo schedato gli pronunciò la domanda che teneva a mente fin da principio: “Signor Mangini, perchè si sta rivolgendo a noi? Ci risulta che

Continua a leggere

DREAM THEATER: il video di ‘On The Back Of Angels’ (e intanto Portnoy fa causa alla band)

E prima o poi doveva pure arrivare, no? Voglio dire, dopo aver passato settimane a leggere i commenti su Blabbermouth a ogni singola dichiarazione del piagnucolante Mike Portnoy, prima o poi si doveva pure palesare sto nuovo singolo. In realtà è proprio uscito l’album, anche se qua dobbiamo ancora capire chi lo recensirà. E niente, il video è questo: Che

Continua a leggere

David Vincent aveva capito tutto e per questo tentò di invocare FALCOR

Tra le mille maniere in cui può nascere una canzone, c’è ad esempio la moda nata negli anni Novanta di andare a ricercare ad ogni costo il ritmo vincente. Questo a prescindere da chi componesse all’interno di una band: sono convinto che dopo il Black Album in molti avessero cominciato a comporre partendo da un groove di batteria, da un

Continua a leggere

PSYCHOTIC WALTZ – The God-Shaped Void

C’eravamo lasciati nel segno del basso pulsante di Bleeding, l’ultimo album degli Psychotic Waltz uscito mentre scattava la mia psicosi totale per l’heavy metal. Lo acquistai un paio d’anni più tardi del suo lancio sul mercato, dato che A Social Grace m’era piaciuto subito, convincendomi a provare in seconda battuta l’ultimo lavoro. Per puro caso possedevo i due album della

Continua a leggere
« Vecchi articoli