The Final Frontier… of dignity

Revelations dell’ultima ora ci dicono che il prodigal son degli Iron Maiden Paul Di’Anno dovrà scontare un periodo di purgatory in carcere. The prisoner è stato tratto in cella da una women in uniform all’incirca 2 minutes to midnight. È stato beccato a frodare il governo inglese con una finta pensione di invalidità mentre lui se  va zompettando allegramente sui palchi di tutto il mondo, una cosa molto italiana non c’è che dire. Sprezzante della figuraccia fatta pare che Paul abbia avuto il coraggio di affermare che only the good die young e che tanto prima di un judgement of heaven qualcuno avrebbe di sicuro pagato la cauzione. No more lies Paul, ti prego.

È proprio uno strange world quello dell’ex Maiden Blaze Bayley, infatti sembra che il cantante di Birmingham stia conducendo una another life completamente diversa da quella che più si addice ad un personaggio del suo calibro. Purtroppo accade che when the wild wind blows gli volino via i capelli a ciocche, per questo sta tentando disperatamente ogni stratagemma per arginare l’impellente calvizie. Pensare che il suo medico lo aveva pure messo in guardia su the aftermath di una vita sregolata tanto che, a proposito della sua ex chioma fluente, gli aveva intimato: <<be quick or be dead!>>. Alla fine the educated fool ha capito di essere un man on the edge e si è finalmente fatto il sign of the cross. Già che si trovava ha pensato di prendere la quaglia al balzo e di alzare due quattrini pubblicizzando i metodi miracolosi della Optima Hair. Gli auguriamo che come Sansone possa ritrovare forza (e voce) dai rinati capelli.

Tutte queste cavolate per ribadire che (nonostante gli ultimi album siano oggettivamente indegni della loro storia e nonostante queste ultime “uscite” siano abbastanza deprimenti, pur nella loro comicità intrinseca) ci sarà sempre qualcuno che continuerà a dire up the irons,  e non ci possiamo fare nulla. Ma ci sta, stacce. (Charles)

4 commenti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...