Skip to content

Solidarietà al fratello Thomas Gurrath

24 maggio 2010

In questo mondo, dove la trimestrale della Goldman Sachs è più importante di vostro figlio che piange perchè ha fame, i soprusi sul lavoro si propagano come una pestilenza. Siamo in Germania, a Stoccarda. Thomas Gurrath ha 29 anni, e tutto quello che vuole è un tranquillo, onesto impiego per guadagnarsi il bratwurst quotidiano. Per questo sta facendo uno stage per diventare insegnante di storia, politica ed etica all’Hegel Gymnasium. Un dirigente di codesto liceo scopre che il nostro fratello crucco, al di fuori delle aule scolastiche, suona in una band death metal, i Debauchery, noti, più che per la loro musica, per le esibizioni dal vivo a base di puttanoni in mutande coperti di sangue finto.

Gli è stato intimato di scegliere: o il lavoro o il death metal. Gli è stato detto che per i giovini stoccardesi sarebbe diseducativo avere un insegnante così. Boh, se io avessi un figlio di 14 anni e ci fosse in città un liceo dove insegna Thomas Gurrath ce lo manderei subito. Magari gli spiega la storia con i Grave Digger, la politica con i Napalm Death e l’etica con i Morbid Angel. Una simile ingiustizia non deve cadere nel silenzio. Solidarietà al fratello Thomas Gurrath. Domani tutti in ufficio con la maglia di “Fuck Me Jesus” . (Ciccio Russo)

3 commenti leave one →
  1. MasterPaskua permalink
    24 maggio 2010 10:25

    Avrei voluto avere un maestro come Gurrath!
    Un grande!!!!

    Mi piace

  2. Leonardo permalink
    24 maggio 2010 11:16

    Che schifo

    Mi piace

  3. funambolo permalink
    24 maggio 2010 18:35

    Doveva fare domanda a Tampa…ahaha

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 305 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: